come ristrutturare cas aper ottimizzare il risparmio energetico

Ferramenta per infissi: come mettere in sicurezza le finestre

Gli infissi vanno scelti con attenzione perché sono una parte importante dello stile della casa e contribuiscono a definire la personalità dell’intera abitazione. Devono integrarsi con il resto dell’arredamento e per questo è importante considerare il loro impatto estetico su tutto l’ambiente.

Tuttavia non può essere solo l’estetica a guidare la scelta di un componente così importante anche per la sicurezza della propria casa. I migliori infissi infatti sono anche in grado di assicurare una maggior protezione da intrusioni esterne, attraverso una ferramenta appositamente studiata per evitare effrazioni esterne.

Il timore di furti ed effrazioni è un problema sociale molto sentito, soprattutto in estate, quando molti di noi si assentano per le vacanze. Molte delle persone che vogliono rendere più sicura la propria casa, si preoccupano come prima cosa di montare una porta blindata nella porta di ingresso, pensando che basti a rendere la propria abitazione a prova di ladro.

Sicuramente è una buona precauzione, ma è statisticamente provato che più dell’80% dei furti avviene attraverso una finestra o una porta finestra e non dalla porta di ingresso dell’abitazione. I ladri agiscono forzando l’anta o il telaio degli infissi e per contrastarli è necessario che il vetro, la ferramenta e il profilo dei serramenti siano resistenti e realizzati con materiali di qualità.

Quindi se davvero si vuol rendere più sicura la propria casa, è necessario informarsi dettagliatamente su come mettere in sicurezza le finestre, utilizzando infissi antieffrazione o attraverso l’applicazione di ferramenta anti intrusione a quelli già esistenti, per permettere a tutti di godersi la propria casa in tutta tranquillità.

Come mettere in sicurezza le finestre e proteggersi da eventuali intrusioni?

Per difendere al meglio l’interno della propria casa è fondamentale occuparsi innanzitutto delle difese esterne, un buon sistema di illuminazione e un sistema antifurto scoraggiano i malintenzionati, tenendoli a distanza. Ma per proteggere ancora di più l’incolumità degli abitanti della casa occorre considerare che le persiane e gli scuri in PVC o legno, rappresentano una prima barriera di protezione. Perché siano più sicure è consigliabile dotarle di apposita ferramenta antintrusione.

In questo articolo vedremo alcuni tipi di ferramenta per infissi, utili a mettere in sicurezza le finestre della casa, un’opzione che rappresenta il giusto equilibrio tra sicurezza e convenienza.

Sistemi meccanici o sistemi elettronici?

Prima di tutto occorre distinguere tra i sistemi di sicurezza meccanici e sistemi elettronici e capire quali rispondono meglio alle nostre esigenze. In realtà la risposta esatta per tutti non esiste, dipende dalle abitudini di ognuno, dall’abitazione in sé e dalla possibilità o meno di installazione di un sistema d’allarme centralizzato.

I sistemi elettronici, sono tutti quei sistemi d’allarme digitalizzati e che fanno parte della domotica, in grado di rilevare i movimenti di persiane e scuri attraverso dei sensori. Può essere programmato ed essendo centralizzato può essere attivato e disattivato per tutti i dispositivi della casa contemporaneamente. Con i moderni sistemi digitali è possibile gestirli da remoto, anche attraverso lo smartphone. Quindi anche se non si è fisicamente in casa, si può predisporre l’attivazione e la disattivazione del sistema d’allarme.

Il problema principale è rappresentato dal costo, che varia in base al numero dei sensori e dalle loro caratteristiche. Tuttavia è un sistema pratico ed è per questo che molti italiani che vogliono sapere come mettere in sicurezza le finestre e le porte di casa, si rivolgono a sistemi domotici di ultima generazione.

I sistemi meccanici, sono sicuramente più semplici nel loro utilizzo e possono essere utilizzati anche singolarmente. Sono affidabili e molto più economici dei sistemi elettronici, ma, essendo manuali, vanno aperti e chiusi uno per uno ad ogni utilizzo.

Per mettere in sicurezza le finestre della tua casa, dunque, è meglio utilizzare sistemi elettronici o meccanici? La risposta più giusta è entrambi, a partire dalla ferramenta per infissi più adatta per gli infissi della casa.

Finestra Konfortline WnD

La ferramenta per mettere in sicurezza le finestre

Proteggersi dalle incursioni esterne è un problema sentito, una questione sociale che spesso genera allarmismo e preoccupazione nelle persone, soprattutto per chi abita in città, in zone più a rischio o si trova a dover lasciare incustodita la propria abitazione per diverse ore durante la giornata. Chi va in vacanza poi, è costretto a lasciare la propria casa per diversi giorni e senza un adeguato sistema anti-intrusione potrebbe avere brutte sorprese al proprio ritorno.

Ma se non sei propenso ad installare sofisticati e costosi sistemi domotici, meglio affidarti alla miglior ferramenta per infissi, che ti permetterà di mettere in sicurezza le finestre della tua abitazione.

Ecco alcuni validi sistemi che Wnd consiglia per mettere in sicurezza le finestre della casa, a partire dalle maniglie, importanti dettagli che fanno la differenza a livello estetico, ma che devono garantire anche un buon livello di sicurezza, per proteggere la casa da effrazioni esterne.

Finestra dotata di maniglia con chiave

Si tratta di una maniglia dotata di un sistema di bloccaggio della ferramenta, per questo è adatta a garantire un elevato livello di sicurezza. La chiave evita la forzatura della maniglia e lo speciale sistema antitrapano, protegge il telaio dalla foratura e dallo svitamento della maniglia. Uno dei sistemi più utilizzati dai ladri per entrare in casa è infatti attraverso la foratura del telaio mediante un trapano.

Finestra dotata di maniglia con pulsante

Sull’impugnatura della maniglia è posto un pulsante, che aziona il sistema di chiusura e impedisce effrazioni dall’esterno. È un sistema autobloccante molto sicuro, adattabile a diverse tipologie di infissi, in particolare alle finestre in PVC.

Finestra dotata di maniglia Hoppe Secustik®

È una tipologia di meccanismo brevettato, in cui il sistema di sicurezza impedisce la movimentazione dall’esterno della maniglia. È integrato nella maniglia, quindi risulta invisibile.

Winkhaus activPilot

A differenza dei classici sistemi meccanici antieffrazione, Winkhaus activPilot, rappresenta un tipo particolare di ferramenta anti intrusione, in grado di adattarsi ai requisiti di ogni abitazione e del grado di sicurezza richiesto dal cliente finale, fino a raggiungere la classe di resistenza RC2. Con questa sigla si indica la capacità dell’infisso di resistere ad un eventuale forzatura, sia tramite forza fisica, che utilizzando degli attrezzi.

Questo sistema modulare, si compone di due sistemi antieffrazione e di bloccaggio, posizionati lungo il perimetro del telaio della finestra, ad una distanza di 75 cm. È un sistema di sicurezza sicuro, certificato in conformità alla QM 328, e pratico, in quanto consente anche diverse regolazioni a seconda delle esigenze: è prevista l’apertura a ribalta e la finestra può essere posizionata in verticale o orizzontale. Per una maggior sicurezza, può anche essere implementata con un sistema che eviti le aperture involontarie dell’anta stessa.

La qualità del vetro è altrettanto importante per mettere in sicurezza le finestre. Quando ci si trova a scegliere i nuovi infissi o a sostituire quelli vecchi, meglio scegliere una tipologia di vetro in Classe P4. Si tratta di un vetro sottoposto a stratificazione, composto da lastre di 4 mm attaccate con 4 pellicole antieffrazione PVB. Questo procedimento lo rende resistente ai tentativi di effrazione, anche mediante attrezzi come un martello e qualora riuscissero comunque a infrangere la vetrata, le schegge di vetro sarebbero difficili da rimuovere perché trattenute dalle pellicole.

Le vetrocamere moderne rispondono a diverse esigenze, prima fra tutte garantire la privacy all’interno dell’abitazione e assicurare un buon isolamento acustico, ma anche offrire un buon isolamento termico e una valida protezione dai tentativi di furto. Esistono diverse tipologie di vetrocamera, adattabili alle proprie esigenze.

Vetrocamera standard

Oltre a filtrare il passaggio dei raggi UV, che causano scolorimento di tessuti e materiali e provocano un surriscaldamento all’interno dell’abitazione, permette di ridurre la dispersione di calore.

Vetrocamera con veneziana interna

Il sistema migliore per assicurare la massima privacy e un’ottima schermatura dei raggi solari. La veneziana, solitamente posta all’esterno del vetro, è integrata in esso e chiusa ermeticamente, quindi non si forma polvere e non serve alcuna manutenzione.

Triplo vetro

Vetrocamera dotata di triplo vetro da 36 mm e 2 camere riempite di gas Argon. Questo la rende molto performante in quanto ad isolamento termico e acustico, particolarmente indicato per chi abita in zone ad alto inquinamento acustico. Il triplo vetro serve anche a mettere maggiormente in sicurezza delle finestre, offrendo un’ulteriore barriera anti-intrusione.

Vetro stratificato

Si tratta di un vetro laminato composto da 2 lastre float di 3 mm di spessore e da una pellicola PVB, sicuro anche contro una rottura accidentale. È un vetro molto resistente, ma se dovesse rompersi la lastra di frantumerebbe in piccolissimi pezzi di vetro, trattenuti dalla pellicola per evitare ferimenti.

Vetro temperato

Questo vetro si ottiene da uno speciale trattamento termico, che lo rende più resistente, sicuro ed elastico. Se si dovesse rompere infatti, a seguito di un urto accidentale, si frantumerebbe in piccole schegge dai bordi arrotondati, per evitare infortuni.

La ferramenta per infissi è fondamentale per la sicurezza della casa

Proteggere la casa da furti ed effrazioni è la preoccupazione di tutti, soprattutto in città, dove è più alto il rischio di essere presi di mira da ladri e malintenzionati.

Capire come mettere in sicurezza le finestre della propria abitazione è il primo passo per evitare spiacevoli episodi e rendere la propria casa un luogo in cui passare del tempo in tutta tranquillità.

Vuoi rendere più sicura la tua casa?

Condividi questo articolo su

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>