Skip to main content
Finestre in PVC

Bonus infissi 2024: novità e aggiornamenti

By 13 Marzo 2024Nessun commento
Bonus infissi 2024: novità e aggiornamenti

Scopri le ultime novità sul bonus infissi 2024. Sostituisci gli infissi di casa e migliora il comfort abitativo usufruendo delle detrazioni fiscali.

Nuovo anno significa aggiornamenti in tema fiscale con la Legge di Bilancio e, anche quest’anno, non mancano le novità per quanto riguarda il mondo degli infissi.

Quindi, se hai intenzione di cambiare le tue finestre in questo 2024, ti interesserà sapere quali sono gli incentivi di cui puoi usufruire per l’acquisto di nuovi e performanti serramenti.

Addentriamoci allora nelle novità e negli aggiornamenti che hanno riguardato gli incentivi statali per cambiare i serramenti del 2024.

Bonus infissi 2024, quali opportunità per cambiare le finestre?

Tra le varie detrazioni fiscali possibili, il bonus infissi 2024 è l’opportunità ideale per cambiare finestre e porte di casa usufruendo di un sostanzioso risparmio. Le novità rispetto all’anno scorso, però, non mancano ed è bene essere aggiornati per non farsi trovare impreparati.

Prima fra tutte, l’esclusione degli infissi (e altri interventi) dal bonus per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Quindi, quest’anno non è più possibile usufruire del bonus 75% con relativa possibilità di sconto in fattura per i serramenti (rimangono in essere le casistiche aventi titolo edilizio aperto fino al 29/12/2023).

Per tutti gli altri, restano due possibilità di bonus infissi nel 2024:

  • Ecobonus al 50%;
  • Bonus Ristrutturazioni Edilizie al 50%.

Ognuno degli incentivi presenta specifiche caratteristiche tecniche e fiscali che meritano un approfondimento per capire, di caso in caso, a quale puoi accedere.

Bonus infissi 2024: Ecobonus 50% e Bonus Ristrutturazione

Sostituire gli infissi con l’Ecobonus 50%

L’Ecobonus è una delle possibili agevolazioni fiscale concessa nel 2024. Può essere richiesto per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica di edifici già accatastati (o con accatastamento in corso) e dotati di un impianto di riscaldamento.

Per utilizzarlo per gli infissi, quindi, deve trattarsi di finestre isolanti, portoncini d’ingresso e cassonetti con tapparelle. Ovvero, dai fori che delimitano vani riscaldati da vani non riscaldati o dall’esterno. Inoltre, l’agevolazione è valida solo per la sostituzione di vecchi serramenti e solo se rispettano i requisiti di trasmittanza termica del Decreto Ministeriale 6 agosto 2020.

I costi detraibili su finestre, portoncini e schermature sono: fornitura; posa in opera; prestazioni professionali. Entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori deve essere inoltrata sul sito dell’ENEA la “scheda descrittiva dell’intervento”, pena la decadenza dell’incentivo.

Infine, ricordiamo che l’Ecobonus prevede un limite massimo di detrazione pari a €60.000 per unità immobiliare (da ripartire in 10 quote annuali di pari importo) e che scade il 31 dicembre 2024.

Cambiare i serramenti con il Bonus Ristrutturazione 2024

È possibile cambiare i serramenti anche usufruendo del Bonus Ristrutturazione 2024. In particolare, alle singole unità immobiliari è concesso farlo in caso di manutenzione straordinaria, ristrutturazione edilizia o restauro.

Per le parti comuni dei condomini, invece, sono sufficienti i lavori di manutenzione ordinaria.

Sono agevolabili i costi relativi alla sostituzione di infissi esterni, serramenti e persiane con modifica di materiale e tipologia. Potrai, ad esempio, cambiare le vecchie finestre in legno con nuove finestre in PVC performanti.

Anche in questo caso, la detrazione verrà ripartita in 10 quote annuali di uguale importo e recuperata in fase di dichiarazione dei redditi. Cambia, invece, la spesa massima ammissibile che con il bonus casa 2024 ammonta a €96.000 fino al 31 dicembre 2024. Dal 1 gennaio 2025 si tornerà all’aliquota ordinaria del 36% con il tetto massimo di spesa ridotto a €48.000.

Infine, ricordiamo che resta obbligatoria la comunicazione sul sito dell’ENEA.

Bonus infissi 2024, cambia le finestre con WnD

Bonus infissi 2024, cambia le finestre con WnD

Nonostante le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio, anche nel 2024 si potranno cambiare i serramenti usufruendo di importanti detrazioni fiscali.

Un’ottima occasione per chi vuole migliorare il comfort di casa, grazie a infissi di qualità e dalle prestazioni isolanti eccellenti.

Affidandoti alle finestre in PVC di WnD avrai la certezza di aver scelto il meglio in termini di materiali, finiture, ferramenta e sicurezza. Non solo, pensiamo noi a tutta la pratica burocratica per l’accesso al bonus infissi 2024.

Sappiamo bene, infatti, quanto la burocrazia possa essere complicata e presentare insidie, tra adempimenti, esclusioni e prescrizioni. Per farti vivere serenamente i lavori di sostituzione di finestre e porte, di tutto questo si occuperà il consulente WnD che ti accompagnerà in tutto il percorso.

Cerca subito il rivenditore WnD più vicino a casa tua e vieni a trovarci per scegliere insieme i tuoi nuovi infissi.

Sostituisci le tue vecchie finestre e approfitta dei Bonus 2024!

RICHIEDI PREVENTIVO

Lascia un commento