Finestre in PVC

Qual è la migliore ferramenta per finestre?

By 7 Dicembre 2020Dicembre 17th, 2020Nessun commento
Qual è la migliore ferramenta per finestre?

La scelta degli infissi è una fase piuttosto delicata: porte e finestre di casa, se realizzate con tecnologie innovative e materiali di eccellente qualità, rappresentano infatti un ottimo investimento in chiave di risparmio energetico, longevità e aumento del valore commerciale dell’immobile.

Ecco perché prima dell’acquisto è così importante ponderare con consapevolezza tutti gli aspetti in gioco. Parliamo degli elementi strutturali, tecnici, progettuali ed estetici che, in sinergia tra loro, concorrono a determinare la qualità, la funzionalità, la robustezza strutturale e la resistenza anti effrazione dei serramenti.

Gli aspetti tecnici e strutturali dei serramenti sono quelli che incidono maggiormente sul grado di isolamento termoacustico, sul risparmio energetico, sulla resistenza agli agenti atmosferici e sulla robustezza di tutte le componenti dell’infisso: anta, telaio, guarnizioni, vetrocamere, maniglie e ferramenta.

In questo articolo ci focalizzeremo in particolare sulla ferramenta e i suoi meccanismi anti intrusione. Lo scopo è di comprendere come e in che misura tali elementi possano incidere sull’affidabilità e sulla solidità strutturale degli infissi, e sulla loro capacità di resistere efficacemente ai tentativi di effrazione, agli urti, all’azione aggressiva degli agenti esterni e all’usura del tempo.

La ferramenta infatti può essere intesa come l’insieme degli “organi vitali” di una finestra: se i vari organi non funzionano bene o hanno perso efficacia, l’infisso si indebolisce in tutte le sue funzionalità, rendendo necessaria la sua immediata sostituzione.

Al contrario, scegliere la migliore ferramenta per finestre consente di mantenere in salute i serramenti ottenendo tangibili vantaggi in chiave di:

  • protezione dai tentativi di effrazione
  • sicurezza antinfortunio nella movimentazione
  • efficienza generale della funzionalità dell’infisso, che si traduce in una minimizzazione delle dispersioni energetiche (e risparmio in bolletta!)
  • riduzione del rischio di formazione umidità, condensa e muffa, grazie alle posizioni di ribalta e microventilazione

Entriamo nel vivo dell’argomento scoprendo:

  1. Cos’è esattamente la ferramenta di una finestra
  2. Quale ruolo riveste la ferramenta nella determinazione della classe di resistenza di un infisso
  3. Come possiamo individuare i serramenti dotati della ferramenta più performante

In questo modo sarà più semplice scegliere gli infissi più adatti alle nostre esigenze.

1. Cos’è la ferramenta di una finestra?

Appartengono alla grande famiglia della ferramenta tutti gli elementi che hanno a che fare con il meccanismo di movimentazione di un infisso, ossia quegli elementi metallici che azionano la manovra e i movimenti delle ante: apertura, chiusura, scorrimento, ecc.

La qualità della ferramenta è direttamente proporzionale alla qualità del serramento, e viceversa.

In sostanza, non esiste infisso di qualità che non abbia in dotazione una ferramenta di qualità.

Ovviamente, affinché gli infissi siano considerati qualitativamente idonei, la ferramenta da sola non può bastare. È necessario che anche gli altri componenti – telaio, ante, guarnizioni, vetrocamere e, se presenti, sistemi oscuranti – siano caratterizzati da elevati parametri qualitativi.

Tutti gli elementi della finestra, ferramenta in primis, concorrono a determinare robustezza e solidità strutturale dell’infisso, e a definire la sua classe di resistenza e sicurezza.

E qui arriviamo al punto 2.

2. Il ruolo della ferramenta nel determinare la classe di resistenza degli infissi

La ferramenta svolge un prezioso e instancabile lavoro dietro le quinte.

Infatti, se la vetrocamera e il telaio possono essere considerati gli elementi più appariscenti di un serramento (perché subito visibili), la ferramenta riveste un ruolo più defilato, ma non meno importante.

Dietro al funzionamento di una finestra si nasconde proprio la ferramenta, con tutto il suo insieme di meccanismi complessi, tecniche di precisione e sistemi studiati per coniugare la leggerezza e la facilità di manovra dell’infisso con l’irrinunciabile solidità strutturale e capacità di resistere ai tentativi di scasso.

Non a caso, per stabilire se un infisso è affidabile (o meno) in termini di capacità di opporsi alle effrazioni, viene utilizzato un parametro che valuta e classifica la resistenza della ferramenta.

Quali sono le classi di resistenza degli infissi?

Le classi di resistenza servono a valutare la capacità dei serramenti di contrastare i tentativi di intrusione.
Al fine di essere classificati nella relativa classe, gli infissi vengono sottoposti ad una serie di test, previsti dalla normativa, che prevedono principalmente 3 prove:

  • prova statica: misura la resistenza fisica e meccanica dell’infisso
  • prova di carico dinamico: simula calci, spinte e spallate
  • attacco manuale con simulazione di effrazione: la simulazione viene effettuata mediante l’impiego di strumentazione solitamente utilizzata dagli scassinatori (cacciavite cunei, pinza, piede di porco)

Prima di passare agli elementi che caratterizzano la migliore ferramenta per finestre e i concreti vantaggi che si possono ottenere puntando sugli infissi antintrusione con ferramenta rafforzata, facciamo una premessa che si ricollega direttamente al punto 3.

3. Come individuare la migliore ferramenta per finestre

L’unico modo per essere sicuri di acquistare infissi altamente performanti è quello di rivolgersi solo alle aziende leader del settore.

WnD è una di queste.

L’azienda offre un’ampia gamma di infissi in PVC a elevata efficienza energetica che garantiscono eccellenti standard qualitativi non solo dal punto di vista della ferramenta (e relative solidità strutturale e resistenza antintrusione), ma anche rispetto alle altre indispensabili qualità richieste ad un serramento: isolamento termoacustico, tenuta agli agenti atmosferici, risparmio energetico, praticità di utilizzo, longevità nel tempo e possibilità di personalizzazione.

È arrivato il momento di conoscere più da vicino i sistemi messi a punto da WnD per rendere la casa più sicura ed efficiente con la migliore ferramenta per finestre e porte in PVC.

Ferramenta WnD: massima solidità e sicurezza per gli infissi in PVC

Per proteggere efficacemente la casa dai furti è indispensabile che porte, finestre e porte finestre (ossia i punti di accesso all’abitazione, nonché principali bersagli dei malintenzionati) siano state concepite con un occhio di riguardo al fattore sicurezza, sia in ottica antieffrazione che antinfortunio. La ferramenta in dotazione ai serramenti WnD rispetta queste caratteristiche, che andremo a vedere nel dettaglio.

Ferramenta per finestre WnD: vantaggi e caratteristiche

La ferramenta per infissi WnD si caratterizza per una concezione modulare in grado di adeguarsi alle caratteristiche di qualsiasi abitazione.

In particolare, è dotata già nella versione base dei seguenti accorgimenti di sicurezza:

  • Due riscontri antieffrazione
  • Sistemi di bloccaggio posizionati ogni 750 mm, lungo tutto il perimetro della finestra
  • Spostamento di 13 mm dell’asse della ferramenta dal bordo del telaio; questo spostamento crea uno spazio che consente di applicare riscontri antintrusione più larghi dello standard, migliorando la resistenza antieffrazione
  • Tre punti di chiusura con riscontri antieffrazione (nei portoncini d’ingresso)
  • Sistema di blocco che impedisce lo sganciamento delle ante in caso di errato posizionamento della maniglia
  • Dispositivo di fine corsa che evita l’impatto violento dell’anta aperta a ribalta contro il telaio, in caso di forti correnti

La ferramenta di cui sono dotate tutte le porte e finestre in PVC di WnD supporta anche l’apertura a ribalta e la posizione intermedia di microventilazione.

Questo tipo di ferramenta, oltre ad assicurare già di base un elevato grado di protezione dai tentativi di effrazione, garantisce quindi anche il massimo della sicurezza e della praticità nell’uso quotidiano in casa.

Ferramenta RC1 e RC2

La ferramenta dei serramenti in PVC firmati WnD può essere ulteriormente rinforzata per raggiungere le classi antieffrazione RC1 ed RC2.

In questo modo è possibile aumentare la resistenza del serramento ai tentativi di effrazione, anche se effettuati con l’utilizzo di utensili quali cacciaviti, pinze o grimaldelli.

La migliore ferramenta per infissi WnD: conclusioni

In questo articolo abbiamo visto quale importante ruolo svolga la ferramenta nel garantire infissi robusti, solidi e difficilmente attaccabili dai ladri.

Non a caso, la ferramenta è tra gli elementi chiave nella determinazione della classe di resistenza degli infissi, vale a dire la misurazione, mediante test e prove, della loro capacità di opporsi ai tentativi di scasso effettuati sia con forza fisica che meccanica.

L’individuazione delle dotazioni di sicurezza e della migliore ferramenta per finestre in PVC passa attraverso la scelta, ponderata e consapevole, di affidarsi solo alle aziende leader del settore.

L’azienda WnD, da sempre attenta ad offrire infissi in PVC altamente performanti, è in grado di garantire la massima efficienza e funzionalità non solo in chiave di ferramenta, ma anche di:

  • isolamento termoacustico
  • resistenza agli agenti atmosferici e agli sbalzi temperatura
  • risparmio energetico
  • solidità strutturale
  • design personalizzato e soluzioni stilistiche diversificate

Proteggere la casa con infissi dotati della più innovativa e performante ferramenta antintrusione significa innalzare la percezione di sicurezza, migliorare nettamente la qualità della vita e aumentare il valore commerciale dell’immobile.

I tuoi infissi ti aspettano

RICHIEDI PREVENTIVO

Lascia un commento