Porta finestra scorrevole: come scegliere quella giusta?

I serramenti scorrevoli sono scelti sia per fattori puramente estetici, che per esigenze legate alla struttura e alle dimensioni degli ambienti.


Da un lato abbiamo gli amanti del design e della luce naturale che, pur non avendo particolari necessità in ottica salvaspazio, sognano un living o una camera da letto con una porta finestra scorrevole a tutta parete che illumina a giorno e regala panorami sconfinati. Questa tipologia di finestra è perfetta, ad esempio, come trait d’union tra gli interni e gli esterni della casa, ampliando lo spazio percepito e donando un suggestivo senso di apertura e condivisione.


Dall’altro lato abbiamo invece scelte legate maggiormente alla risoluzione di particolari problematiche di spazio o di esposizione della casa. I sistemi scorrevoli e a scomparsa sono infatti ottime soluzioni salvaspazio, in quanto non rubano centimetri, non creano barriere e ostacoli (come fanno invece le porte finestre a battente) e, allo stesso tempo, donano all’ambiente un impareggiabile tocco di classe ed eleganza, favorendo la luminosità anche negli interni più cupi.

Fattori da considerare per la scelta degli infissi

Quando si tratta di acquistare una finestra o una porta finestra è importante tenere conto di vari elementi, al fine di optare per la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Nessun aspetto è da trascurare, in quanto gli infissi non sono solo elementi strutturali che proteggono la casa dal freddo, dai rumori e dai ladri, ma rappresentano dei veri e propri elementi d’arredo. Tale discorso assume una valenza ancora più determinante per una grande vetrata scorrevole, che, da sola, riesce ad arredare e a influenzare lo stile di un ambiente.


Un sistema scorrevole applicato ad una porta finestra ha un enorme impatto sulla visione d’insieme di un ambiente. Ecco perché questa deve essere scelta tenendo conto della tecnologia, della qualità dei materiali da cui è composta, della struttura, dello spessore dei vetri – così come della bellezza, dell’eleganza e dello stile.


In questo articolo ti guideremo nella scelta della finestra scorrevole con il sistema di apertura più adatto al tuo stile e alle tue esigenze, tenendo conto della forma e delle dimensioni dello spazio a disposizione per l’apertura, così come del livello di luminosità degli ambienti. Senza dimenticare la scelta dei materiali più idonei, il livello di prestazioni tecniche in termini di isolamento termoacustico e risparmio energetico, il design e il gusto personale, la praticità e la funzionalità.

Porta finestra scorrevole: come scegliere il modello più adatto alla tua casa?

Per evitare errori di valutazione ed essere sicuri di fare la scelta più giusta e oculata, occorre conoscere a fondo le caratteristiche delle varie tipologie di porte finestre scorrevoli, sia in termini di sistema di apertura, che rispetto ai fattori determinanti per fare un buon investimento nel lungo periodo:

  • Qualità dei materiali (struttura, guarnizioni, telaio, vetri)
  • Grado di isolamento termoacustico
  • Resistenza agli agenti atmosferici
  • Resistenza all’usura
  • Prestazioni energetiche
  • Livello di manutenzione richiesta
  • Adeguatezza dei sistemi anti-intrusione

Come scegliere i materiali della porta finestra

Uno dei fattori più importanti, sia dal punto di vista estetico che della resistenza e durata nel tempo, è il materiale con cui è realizzata la porta finestra.


Quelli maggiormente utilizzati sono il legno, l’alluminio e il PVC, senza dimenticare le soluzioni ibride (ad esempio: PVC o alluminio per la parte esterna del serramento, legno per la parte interna).


E’ opportuno inoltre ricordare che esistono sistemi scorrevoli in grado di unire l’estetica del legno alle prestazioni del PVC, grazie a speciali pellicole effetto legno. In questo caso si ha appunto il vantaggio di abbinare la valenza estetica e il calore del legno con le invidiabili prestazioni tecniche del PVC, un materiale resistente ad agenti atmosferici e temperature estreme, capace di durare nel tempo senza subire deformazioni o venir meno alla sua elevata capacità termoisolante.


Rispetto al legno, inoltre, il PVC non necessita di manutenzione, è in grado di adattarsi a qualsiasi contesto climatico e assicura elevati standard di affidabilità, riducendo al minimo i rischi di condensa, muffa e infiltrazioni.


Aldilà del materiale scelto, le aziende produttrici puntano sempre di più sulla cura del design e sull’ampliamento dei colori e delle finiture a disposizione, affinché le soluzioni d’arredo siano sempre più personalizzate per i gusti e le esigenze dei singoli clienti. Come detto, gli infissi risultano determinanti per l’armonia visiva della casa e devono riuscire ad integrarsi in maniera fluida con i rivestimenti e gli arredi della casa.

sistema scorrevole Slide Plus - dettaglio
Sistema scorrevole Slide Plus di WnD, dettaglio

Sistemi scorrevoli: tipologie e differenze

Come scegliere il tipo di apertura più adatto per la porta finestra? Quanti tipi di sistemi scorrevoli esistono? Sulla base di quali criteri dobbiamo orientare la scelta? Tra i criteri più importanti da considerare troviamo lo spazio a disposizione e l’effetto che desideriamo ottenere in un determinato tipo di ambiente.

Rispetto ad una classica anta a battente, una soluzione scorrevole riduce notevolmente l’ingombro ed è dunque preferibile laddove vi sia la necessità di ottimizzare lo spazio a disposizione. Un’apertura scorrevole, soprattutto se di grandi dimensioni, permette inoltre di godere a pieno della vista esterna e di aumentare l’apporto di luce naturale in casa.

Le porte finestre scorrevoli sono principalmente di 2 tipi:

1. Sistema scorrevole parallelo (o traslante)

2. Sistema alzante scorrevole

1. Sistema scorrevole parallelo (o traslante)

Il sistema scorrevole traslante (o parallelo) è dotato di un meccanismo di traslazione e scorrimento che permette l’apertura dell’anta primaria sia a ribalta, che a scorrimento su un binario fissato al telaio. Il meccanismo prevede, nella versione semiautomatica, l’aggancio automatico della finestra nella fase di chiusura.

I sistemi scorrevoli paralleli trovano la loro collocazione ideale in contesti abitativi in cui vi sia necessità di guadagnare spazio e avere ottime risposte in termini di isolamento energetico e protezione dagli agenti atmosferici. Le ante scorrono parallelamente, sovrapponendosi tra loro, riducendo al minimo lo sforzo di manovra e l’ingombro.

Le porte traslanti scorrevoli firmate WnD sono inoltre dotate di un sistema di ferramenta scorrevole-basculante, che permette di movimentare agevolmente e con il minimo sforzo anche ante fino a 3,3 metri di larghezza. Questa tipologia di porta finestra ottimizza lo spazio e permette di sfruttare al meglio gli accessi agli spazi esterni.

Le vetrate donano luminosità e vista panoramica, mentre il telaio e la struttura della porta finestra garantiscono eccellenti valori di isolamento termico.

Realizzabili in layout a due o quattro ante, le porte traslanti scorrevoli WnD sono dotate di un sistema di apertura a ribalta che garantisce il corretto ricircolo dell’aria, migliora la salubrità degli ambienti e previene la formazione di muffa e condensa. Inoltre, la fluidità del movimento è garantita dall’utilizzo di ferramenta specifica per sistemi scorrevoli, che permette una movimentazione facilitata in grado di aprire e chiudere senza sforzo anche vetrate di grandi dimensioni.

porte-traslanti-psk-meccanismo-ferramenta
Ferramenta per porta finestra traslante scorrevole PSK di WnD

2. Sistema alzante scorrevole

Le porte finestre alzanti scorrevoli rappresentano la soluzione ideale per chi desidera spazi ricchi di luce naturale, comfort abitativo e vista panoramica. Riducono al minimo gli ingombri in apertura dell’anta e permettono di ottimizzare al massimo tutti i centimetri a disposizione per l’arredamento e la fruibilità degli ambienti: le ante scorrono parallelamente e lo spazio occupato in profondità corrisponde allo spessore delle due ante.

Il sistema di sollevamento e scorrimento, azionato con un’elegante e pratica maniglia, è una perfetta sintesi tra design e innovazione tecnologica. Da un lato, dona stabilità alla struttura, dall’altro, non toglie la leggerezza tipica dei sistemi scorrevoli, consentendo di spostare le ante in modo fluido, agevole e senza il minimo sforzo.

Robustezza strutturale e leggerezza funzionale sono il binomio perfetto di questi sistemi alzanti scorrevoli, che, non a caso, sono perfettamente compatibili con ante di grandi dimensioni e con tripli vetri anti-rumore o vetri di sicurezza.

Le porte finestre in PVC, realizzate con il sistema alzante scorrevole, sono ideali per grandi vetrate (a due o quattro ante) che dividono, senza separare, indoor e outdoor. Grazie ai serramenti scorrevoli, gli spazi abitativi interni si fondono senza soluzione di continuità con giardini, verande e terrazze, formando un unico grande ambiente da vivere e sfruttare al massimo in ogni periodo dell’anno. La soglia ribassata, inoltre, consente a chiunque un passaggio agevole tra interno ed esterno.

In aggiunta alle due tipologie di scorrevoli sopra indicate l’offerta di WnD comprende Smart Slide, soluzione ibrida che unisce caratteristiche di entrambi i precedenti sistemi: grazie all’innovativo sistema di chiusura (che prevede la compressione dell’anta contro il telaio) può garantire un’aderenza ottimale tra le superfici, assicurando così elevati valori di isolamento termoacustico.

Anche in presenza di ante di grandi dimensioni, la sua movimentazione resta fluida e alla portata di tutti. La soglia ribassata, inoltre, consente un passaggio agevole tra interno ed esterno anche alle persone con mobilità ridotta.

Oltre alle indubbie qualità estetiche, le porte finestre alzanti scorrevoli in PVC presentano ottime caratteristiche tecniche e assicurano una serie di importanti vantaggi:

  • Ottimo isolamento termo-acustico
  • Massima tenuta ad agenti atmosferici, freddo, gelo, raggi UV
  • Resistenza ad usura e agenti corrosivi
  • Resistenza al fuoco
  • Risparmio energetico
smart-slide-finestra-scorrevole-pvc-mare
Porta scorrevole Smart Slide di WnD

Considerazioni finali

I diversi modelli di porta finestra scorrevole in legno, alluminio o PVC sono soluzioni d’arredo di grande design. Maneggevoli, versatili e funzionali alle più disparate esigenze progettuali, sono perfette sia come soluzione salvaspazio, in tutti i casi in cui l’anta a battente costituirebbe un inutile ingombro, che come soluzione decorativa di forte impatto scenico, se realizzate in grandi dimensioni come aperture verso l‘esterno o anche per dividere due ambienti condivisi (cucina e living, ad esempio).

Le finestre scorrevoli rappresentano dunque una soluzione moderna e versatile, in grado di trasformare la tua abitazione con eleganza e carattere.

Per fare la scelta giusta, dovrai però tenere conto delle caratteristiche del materiale in termini di isolamento termoacustico e risparmio energetico e della qualità della porta finestra (solidità della struttura, presenza di guarnizioni a lunga durata, vetrocamere doppie, sistemi con tripli o quadrupli vetri, eccellenti sistemi anti-effrazione, varietà di colori, finiture ed effetti, cura del design, ecc).

Come abbiamo visto, gli infissi devono poter garantire elevati standard di efficienza energetica e sicurezza. Nella maggior parte dei casi, le prestazioni di un serramento dipendono proprio dal materiale di cui è composto: in questo senso, tra i punti di forza del PVC troviamo la resistenza a tempo, agenti atmosferici ed usura, l’eccellente isolamento termoacustico, la leggerezza, la resistenza al fuoco, la versatilità e la riciclabilità – oltre all’assenza di manutenzione.

Vuoi sfruttare al meglio gli spazi della tua casa?

Condividi questo articolo su

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Potrebbero interessarti anche

risparmiare-infissi-pvc

Come risparmiare con gli infissi in PVC

Per ottimizzare il risparmio, sia economico che energetico, gli infissi in PVC sono un’ottima soluzione: isolano la casa da rumori e temperature estreme, contenendo i costi di climatizzazione. La minima manutenzione e la lunga durata del PVC riducono la frequenza di sostituzione degli infissi.

Leggi tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>